Erbe Aromatiche

arbe-aromaticheLe informazioni qui riportate hanno solo un fine illustrativo: non costituiscono e non provengono da prescrizione né da consiglio medico. (leggi le avvertenze)

 

Più conosciute per il loro utilizzo in cucina, molte erbe aromatiche possiedono proprietà curative, utilizzate spesso in maniera inconsapevole…


. 

ORIGANO BIANCO

 

 


Origanum onites

Il nome generico deriva dal greco “oros” = “montagna” e “ganos” = “splendore” in relazione alle sue origini di pianta selvatica che cresce sulle montagne.

In cucina è un’erba importante della cucina italiana e mediterranea . Pizza, pesce patate, formaggi, carne, pomodoro, ortaggi sott’olio e sott’aceto , liquori, sono solo alcune delle pietanze che si possono insaporire con l’Origano.

Possiede proprietà antisettiche, analgesiche, espettoranti e toniche;ha inoltre un potere antiossidante tra i piu’ elevati in assoluto.

CONFEZIONE GR.50   € 6.50


 

MAGGIORANA

Origanum majorana

La maggiorana ha un aroma molto simile a quello dell’origano ma molto più dolce ed è molto ricercato in cucina per insaporire carne, pesce, verdure e minestre. Particolarmente utilizzata nella cucina tipica ligure (cima alla genovese, polpettone e torte di verdura).

Le tisane di maggiorana o gli infusi sono efficaci come sedativo, per le emicranie e le nevralgie, per il mal di denti, le mestruazioni dolorose e per i problemi di digestione avendo un’azione benefica anche sul meteorismo.

Con le foglie, fresche o secche di maggiorana si prepara un delizioso thé che ricorda come fragranza un misto di timo, rosmarino e salvia.

CONFEZIONE GR.30   € 5.00


 

SANTOREGGIA O ERBA CEREA



Santureja montana

Le foglie, fortemente aromatiche, vengono usate per dare sapore a piatti di carne, pesce e legumi, in particolare fave, fagioli, ceci e lenticchie e salse.

Le sommità fiorite si usano in infuso, per combattere diarrea, digestioni difficili, disturbi gastrointestinali, per fluidificare catarro nei raffreddori e bronchiti, per lavare ferite e piaghe, e quale collutorio per la gola e la cavità orale infiammata.

CONFEZIONE GR.30   € 5.00


 

SALVIA


Salvia officinalis

Il nome stesso di questa pianta è testimone delle virtù che gli antichi Romani le riconoscevano: infatti salvia ha la stessa radice del verbo salvare e della parola salus (salvezza, ma anche salute).Le foglie di salvia vengono molto usate in cucina, per aromatizzare i cibi e facilitarne la digestione.

Vengono comunemente impiegate per condire pasta e gnocchi al burro, per preparare sughi, carni arrosto e in umido, pesci, legumi, oli e aceti aromatici. Le sua caratteristiche principali sono digestive, espettoranti, tonico-stimolanti, antisettiche e può essere utilizzata per curare un’eccessiva sudorazione.

 CONFEZIONE GR.30   € 5.00


 

PREZZEMOLO



Petroselinum hortense

Questa erba, tritata finemente, insaporisce gradevolmente quasi tutti i piatti della cucina mediterranea e possiede infinite qualità, va però consumata cruda perché non si perdano sapore e benefici, o comunque aggiunta sempre a fine cottura.

Ha proprietà sudorifere e diuretiche.

Da evitare un largo uso in gravidanza.

CONFEZIONE GR.30   € 5.00

 


 

PEPERONCINO



Capsicum annum

Il peperoncino è un condimento molto popolare: ha un effetto antibatterico, cosicché cibi cotti col peperoncino possono essere conservati relativamente a lungo.

Ha un forte potere antiossidante, favorisce il transito e l’evacuazione intestinale, evita la fermentazione e la formazione di gas.

CONFEZIONE GR. 30   € 5.00


 

DRAGONCELLO O ESTRAGONE

Artemisia dracunculus

È molto utilizzata nella cucina toscana e in quella francese per insaporire pesce, uova ed altre pietanze. È uno dei componenti principali della salsa bernese che si usa per insaporire la carne alla griglia.

Ha proprietà digestive, antisettiche, aperitive, stimolanti e carminative. In caso di inappetenza, nelle digestioni difficoltose e lente.

CONFEZIONE GR.30   € 5.00


 

ROSMARINO


Rosmarinus officinalis

Il rosmarino viene utilizzato perlopiù in cucina, non si deve scordare però che gli estratti di questa pianta sono stati, e vengono ancora, utilizzati per le note proprietà stomatiche e stimolanti. Aiuta inoltre nelle digestioni difficili.

Ha inoltre proprietà eccitanti, antisettiche sedative; è usato anche contro gli stati depressivi, restituendo vigore intellettuale e fisico alle persone indebolite. Nell’antichità, fu simbolo dell’amore e del matrimonio.

Da evitare l’uso in gravidanza.

CONFEZIONE GR.30    € 5.00


 

TIMO             


Thymus vulgaris

Il Thymus vulgaris è una pianta officinale già conosciuta e utilizzata nell’antichità per le sue proprietà beneifiche il cui nome nome deriva dalla parola greca thymus, che significa  “coraggio e forza”: la pianta, infatti, ha proprietà irrobustenti e stimolanti

Inoltre, è un aroma importante nella cucina europea: gli oli essenziali e gli amari contenuti stimolano  l’appetito e favoriscono la digestione, rendendo i cibi grassi più digeribili.

È d’aiuto in caso di gonfiori, crampi e batteri intestinali. Inoltre il timo favorisce il metabolismo, l’irrorazione sanguigna e impedisce la proliferazione di batteri e miceli del tratto gastrointestinale.

CONFEZIONE GR.30    € 5.00


 

MISTO GRIGLIATA


Origanum onites/ Santoreja montana/Thymus vulgaris/Origanum majorana/Rosmarinus officinalis/Mentha spicata/Salvia officinalis/ Foeniculum vulgare

Misto  di  erbe  aromatiche  indicato  per  grigliate  (sia  carne  che  pesce),   frittate,   minestre di verdura …..

CONFEZIONE GR.50   € 6.50